Postepay Sound Rock in Roma 2017: Gli eventi da non perdere per tutti i fans della buona musica!

Postepay Sound Rock in Roma 2017 23 giugno 2 agosto

In programma dal 23 giugno al 2 agosto 2017 all’Ippodromo delle Capannelle Postepay Sound Rock in Roma; la manifestazione, giunta alla sua nona edizione, rappresenta ormai uno dei maggiori festival dedicati alla musica rock ed un appuntamento da non perdere dell’Estate Romana.

Tra tanti protagonisti che saliranno sul palco del Postepay Sound Rock in Roma 2017 ci saranno: Damian Marley (venerdì 23 giugno 2017)Daniele Silvestri (sabato 24 giugno 2017)Samuel (martedì 27 giugno 2017)Brunori Sas (martedì 4 luglio 2017)Mannarino (giovedì 6 luglio 2017)J – Ax & Fedez (sabato 8 luglio 2017)Red Hot Chili (giovedì 20 luglio 2017)Marilyn Manson (martedì 25 luglio 2017)

Per il Postepay Sound Rock in Roma 2017 sono attesi circa 200.000 mila spettatori, grazie alla presenza nel cast di un’eccezionale miscela adeguatamente integrata di artisti storici del rock mondiale, alcuni tra i più attesi brand new artists del panorama musicale attuale, e i migliori artisti rappresentativi di generi musicali eterogenei che spaziano dal metal alla techno, dall’indie alternative all’elettronica, dal classical pop al rap.
Per tutte le notizie sulle band e sui cantanti presenti alla manifestazione, per conoscere le date dei concerti e per le informazioni relative all’acquisto dei biglietti per i concerti del Postepay Sound Rock in Roma 2017 è possibile consultare il sito ufficiale www.postepayrockinroma.com
Il Postepay Sound Rock in Roma si conferma quindi come best major festival italiano; circa 1.500.000 persone nelle 8 precedenti edizioni hanno partecipato alla rassegna circa 1.500.000 persone, in un trend di crescita che ha visto incrementare sia il pubblico nazionale che quello internazionale.

Postepay Sound Rock in Roma 2017
dal 23 giugno al 2 agosto 2017
www.postepayrockinroma.com
Ippodromo delle Capannelle
via Appia Nuova 1245 – Roma

 

Palazzo Pitagora ospita lo stilista Tiziano Guardini. Una mostra evento per presentare il gioiello edilizio dei Parioli

Palazzo Pitagora Parioli edilizia green stilista Tiziano Guardini mostra evento 15 giugno 2017
Giovedì 15 giugno 2017, dalle 17 alle 21, gli spazi di Palazzo Pitagora a Roma ospiteranno la collezione Organic di Tiziano Guardini, giovane e talentuoso designer italiano, apprezzato in tutto il mondo come “lo stilista della natura”. Tiziano Guardini disegna una donna in perfetta armonia con la madre Terra, quella Terra che l’ha generata e vestita, impreziosendola con tessuti e accessori meravigliosi proprio perché mantenuti nella loro origine ma sapientemente adattati ad enfatizzare la bellezza e l’armonia femminile, una donna saggia e naturale che si proietta nel contesto urbano conservando quello sguardo genuino e disincantato.
Palazzo Pitagora è un gioiello di edilizia green, capace di eguagliare i migliori standard internazionali ed elevare Roma al livello delle grandi capitali mondiali. Nel suo corpo dal gusto classico, la struttura cela un’anima profondamente moderna, a basso impatto ambientale. Gli appartamenti che la compongono sono dotati di tecnologie avanzate che garantiscono un’alta classe energetica, l’azzeramento delle emissioni di CO2 e l’abbattimento dell’80% dei consumi.
A pochi passi da Villa Borghese e nel cuore dei Parioli, quartiere storico della borghesia medio-alta, Palazzo Pitagora unisce elementi moderni con richiami ottocenteschi. L’intervento è opera dell’architetto romano Renato Guidi, fondatore della Bioedil Progetti, realtà italiana di prestigio nella progettazione edilizia e nell’architettura di qualità.
Il recupero di un edificio come quello di Palazzo Pitagora è sicuramente un’opera di valorizzazione che interessa tutta la città”, commenta l’architetto Guidi, a capo del progetto. “Operazioni di questo tipo, infatti, rappresentano una grande opportunità dal punto di vista architettonico, a maggior ragione se inserite in realtà urbane come Roma, una città in cui esistono edifici storici importanti ma vetusti dal punto di vista dell’organizzazione degli spazi interni e della struttura. L’obiettivo era quello di realizzare un progetto edilizio ultramoderno, ma in continuità con il contesto urbano che lo circonda, affermando uno spazio nuovo la cui personalità si sviluppa partendo dal sito invece di imporsi ad esso. Da questa dicotomia di fondo è nato Palazzo Pitagora: ad uno scheletro moderno caratterizzato da materiali di avanguardia, si giustappone una pelle che nelle forme e nelle tonalità strizza l’occhio al meraviglioso panorama cittadino che il contesto regala”.

Palazzo Pitagora aprirà al pubblico in una serata unica nel suo genere tra green e ecosostenibilità, con lo sguardo rivolto al bio. L’evento “To The Earth” sarà l’opportunità per presentare l’appartamento pilota completamente rifinito, fornito delle tecnologie BTicino e arredato da Dada Molteni & C.
Il concetto di ecosostenibile e biologico sarà anche il filo conduttore dell’ampia selezione gastronomica che verrà proposta durante la serata sia nell’aperitivo che nell’area mixology. Una scelta che segue una tendenza sempre più affermata tra gli italiani che, nell’83% dei casi, sceglie di portare in tavola prodotti bio. Nell’ultimo anno, solo in iper e supermercati le vendite di alimenti biologici hanno superato il valore di 1,27 miliardi di euro, in crescita del 19,7% rispetto all’anno precedente.
Palazzo Pitagora, a Roma nel quartiere Parioli, si trasforma così in un punto di riferimento per la green economy, unendo ecosostenibilità, eleganza, innovazione e cosmopolitismo.

IL PALAZZO

Palazzo Pitagora Parioli edilizia bio stilista Tiziano Guardini mostra evento 15 giugno 2017

Tutti gli appartamenti di Palazzo Pitagora, dotati di un sistema di domotica autonoma, prevedono la presenza di uno spazio esterno e sono forniti di terrazzi, giardini o balconi, andando così a creare ambienti ariosi e luminosi che spiccano per vivibilità e comfort. “A differenza degli altri palazzi dei Parioli realizzati fra gli anni ’20 e gli anni ’40 – spiega l’architetto Guidi – gli appartamenti di Palazzo Pitagora sono tutti dotati di balconi e terrazze. La luce, infatti, gioca un ruolo importante all’interno della struttura, per questo sul lato sud del palazzo abbiamo scelto di creare una grande vetrata per dare luce naturale all’intera area condominiale”.
Infine, gli interni si caratterizzano per un design contemporaneo e raffinato, in cui la cura per il dettaglio e la scelta oculata di materiali di pregio si sposano e si completano con la funzionalità e l’efficienza tecnologica. Materiali leggeri e luminosi vanno a creare ambienti impalpabili che mettono in relazione l’interno dell’edificio con la realtà circostante dell’esterno. La nobiltà dei materiali scelti permette non solo un ottimale controllo dell’illuminazione naturale, ma al contempo consente di mitigare ed isolare dai rumori esterni della realtà metropolitana circostante.

LA MOSTRA – TIZIANO GUARDINI

Palazzo Pitagora Parioli Roma edilizia green stilista Tiziano Guardini mostra evento 15 giugno 2017

Tiziano Guardini, giovane e talentuoso fashion designer ama la natura e la moda, contesti apparentemente antitetici ma al contrario egregiamente armonizzati nelle sue creazioni.
Tiziano Guardini è stato più volte recensito dalla stampa specialistica quale NY Times, Vogue, Interview, e il Corriere della Sera infine, lo ha definito “lo stilista della natura”. Nasce negli anni 80’ a Roma, fin da bambino affascinato dal mondo della moda decide di intraprendere in età adulta il suo percorso di studio all’accademia Koefia di Roma, dove ottiene il titolo di stilista di moda e consegue il master in responsabile del prodotto, inizia varie collaborazioni in uffici stile di vari atelier romani, seguendo la scelta di affiancare alcune aziende di PAP e di accessori.
Partecipa nel 2012 all’edizione limited/unlimited proponendo la giacca “aghi di pino”.Nello stesso anno viene invitato alla Vogue Fashion Night Out a Roma nel 2012, e partecipa alla sfilata con un suo abito nella storica Trinità dei Monti. Accetta l’invito ad esporre all’interno della mostra “La seduzione dell’artigianato” presso il M.A.T.
A seguito della sua collezione di borse gli viene chiesto di partecipare come ospite al WHITE trade show a Milano nel gennaio 2013. Segue una serie di partecipazioni ad eventi di moda e di arte in Italia e a ottobre 2013 gli viene chiesto di esporre ad un evento alla Royal Albert Hall a Londra alcune delle sue creazioni. Nel 2014 viene invitato come ospite alle Nazione Unite a Ginevra all’interno dell’evento “Fashion for Forest and Forest for Fashion” insieme al Maestro Michelangelo Pistoletto.
E’ stato presente nel 2015, alla mostra “L’eleganza del cibo, tales about food and fashion”, c/o il Museo dei Mercati di Traiano a Roma, con un abito scultura realizzato attraverso il ricamo di radici di liquirizia.
Quest’anno ha sfilato nell’evento Ethical Fashion Show durante la Milano Fashion Week 2016. A marzo a Pechino vince il Bronze Hempel Fashion Award. Nell’estate 2016 è stato presente con tre sue opere sculture a New York presso il Chelsea Market all’interno della mostra “L’eleganza del cibo on tour”.
A luglio dello stesso anno ha collaborato con il premio Oscar Mrs. Milena Canonero, per lo realizzazione dello spettacolo “Cum Grande Humilitate” presso il Duomo di Milano.

PRESENTAZIONE PALAZZO PITAGORA
Giovedì 15 giugno 2017 – h. 17,00 – 21,00
Palazzo Pitagora www.palazzopitagora.it
Via Bertoloni, 3D, Quartiere Parioli -Roma

Dal 6 settembre 2014 riapre il Disney Store di via del Corso a Roma

Riapre il Disney Store di via del Corso in Roma. Apertura al pubblico sabato 6 settembre 2014Riapre al pubblico da sabato 6 settembre 2014 il Disney Store di via del Corso in Roma. Lo store, completamente rinnovato e concepito per essere all’altezza dell’attrattiva turistica della Capitale ed in armonia con le sue atmosfere, è reso ancora più magico di prima grazie all’inserimento di nuovi elementi d’arredo: il soffitto di una parte del locale è affrescato con i temi dello Zodiaco reinterpretati in “chiave Disney”, mentre alle spalle delle casse due maxi schermi proiettano di continuo clip di film Disney attuali e del passato.
Altra gradita novità è la Cerimonia di Apertura (che caratterizza tutti i Disney Store del mondo) che avrà luogo ogni mattina dal lunedì alla domenica e coinvolgerà tutti i bambini presenti.
Madrina d’eccezione dell’affollato evento di anteprima alla stampa, svoltosi venerdì 5 settembre 2014, è stata Alessia Marcuzzi, accompagnata da Minnie e Topolino e da due disegnatori Disney, che si sono gentilmente prestati a riprodurre su carta alcuni famosi personaggi del mondo Disney.
Il nuovo Disney Store – ha affermato Daniel Frigo, Presidente ed Amministratore Delegato di The Walt Disney Company Italia– racchiude in sè la magia Disney e la magia della Città Eterna. Lo ricordiamo spesso, ma in questa occasione è più che mai importante sottolineare il forte legame che unisce Disney all’Italia ed agli italiani. Siamo felici che con la riapertura di questo storico Disney Store potremo regalare una esperienza di intrattenimento unica alla città di Roma che è considerata una delle destinazioni turistiche di livello globale.

The Disney Store 
via del Corso, 165 Roma 
#disneystoreroma

Apre a Roma AntiCafè: la prima caffetteria dove paghi solo il tempo che trascorri all’interno

AntiCafè Roma via Veio, 4B Roma San Giovanni spazio coworking e buffet illimitato a tariffa orariaInaugurato il 20 giugno 2014 nell’animato quartiere San Giovanni a Roma, AntiCafè, il primo spazio polifunzionale dove si paga soltanto il tempo che si trascorre all’interno, è una reinterpretazione del concetto di “caffè” tradizionale che ha riscosso moltissimo successo in Francia. I parigini l’hanno adottato come la loro seconda casa, trasformandolo in un ufficio conviviale oppure frequentandolo come sala da tè high tech. Ma cos’è precisamente Anticafé? Un bar caffetteria dove invece  del caffè si paga solo il tempo trascorso nel locale  (€ 4,00 per la prima ora,  € 3,00 per l’ora successiva),  al fine di favorire la socializzazione ed usufruire dello spazio come a casa propria. Nella tariffa d’ingresso è compreso un open buffet illimitato con bevande calde e fredde, stuzzichini e snack dolci. Quanto al materiale, AntiCafé mette a disposizione degli ospiti un video proiettore, uno scanner, una stampante, innumerevoli prese elettriche e ovviamente un collegamento wireless a banda larga per lavorare in libertà.  L’idea è quella di dare vita a uno spazio dove si può discutere, giocare, lavorare in coworking o semplicemente fare una pausa con gli amici, senza preoccuparsi di nulla, ad AntiCafè tutto è gratuito ed è anche possibile portare cibo e bevande da casa!
Il progetto interno e l’arredamento sono stati affidati a tre giovani designer dallo stile semplice, essenziale e minimalista. Riuniti sotto il collettivo BonkersLab, i designer sono stati coinvolti nel progetto fin dalla prima ora. Per gli arredi di AntiCafè Roma i creativi di BonkersLab si sono ispirati alla Città Eterna, preferendo know how e materiali del Lazio, con qualche tocco alla francese in omaggio agli equivalenti spazi parigini AntiCafè Louvre e Beaubourg.
Da ricordare: chi si iscrive alla newsletter riceve in omaggio 30 minuti per provare i servizi di AntiCafè Roma!

AntiCafé Roma
Via Veio 4B, 00183 Roma
www.anticafe.it
facebook.com/anticafe.it
Aperto dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle 23
Tariffe di AntiCafè Roma: 
4 € la prima ora / 3 € l’ora successiva
giornaliera : 14 €
mensile : 200 €
solidale per gli studenti : – 30%
Contatti AntiCafé :  roma@anticafe.it

1564-2014 Michelangelo: un artista universale ai Musei Capitolini

Michelangelo Incontrare un artista universale Roma Musei Capitolini 27 maggio 14 settembre 2014In occasione del 450° anniversario della morte di Michelangelo avvenuta proprio nella Capitale il 18 febbraio 1564, arriva ai Musei Capitolini la mostra “Michelangelo. Incontrare un artista universale” che intende ripercorrere la vita e l’opera del Buonarroti.
Nel cuore della città di Roma, proprio in quella piazza del Campidoglio che il genio michelangiolesco rese unica al mondo, oltre centocinquanta opere di cui una settantina del maestro toscano, arrivate da molte tra le più importanti istituzioni culturali italiane e straniere, celebrano l’anniversario della scomparsa di un artista che ha influenzato in maniera indelebile la cultura universale.
I capolavori esposti alla mostra possono essere osservati, in molti casi per la prima volta, affiancati e contrapposti in uno straordinario compendio di una produzione artistica, dalla pittura alla scultura, dalla poesia all’architettura, le quattro arti in cui si espresse Michelangelo, che sono raccontate in nove sezioni espositive, focalizzando così i temi cruciali della sua poetica.
La mostra, prodotta ed organizza da Zetema Progetto Cultura, è posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana ed è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura Creatività e Promozione Artistica, Sovrintendenza Capitolina, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Lazio. È ideata e curata da Cristina Acidini, Soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze.
Il filo rosso che guida il percorso della mostra è segnato da una serie di “contrapposti” tematici con i quali si vogliono evidenziare le difficoltà dell’uomo e dell’artista sia nell’esecuzione sia nell’ideazione delle sue opere: il moderno e l’antico, la vita e la morte, la battaglia, la vittoria e la prigionia, la regola e la libertà, l’amore terreno e quello spirituale. Michelangelo Madonna della Scala Musei Capitolini Michelangelo Incontrare un artista universale
La perfezione della Madonna della Scala, capolavoro di un Michelangelo quindicenne, accoglierà gli ospiti dei Musei Capitolini introducendoli ad un percorso tra i gioielli della collezione di Casa Buonarroti, grazie alla quale sono giunti a Roma lo Studio per la testa di Leda, uno dei più bei disegni mai realizzati dal maestro, l’imponente modello ligneo della mai realizzata facciata di San Lorenzo a Firenze, e alcuni sonetti autografi tra i più significativi.Si potranno ammirare, inoltre, la Caduta di Fetonte dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia, lo Studio di testa di Sibilla Cumana dalla Biblioteca Reale di Torino. Mentre opere rilevanti sono arrivate anche dagli Uffizi di Firenze e dai Musei Vaticani. In prestito eccezionale anche alcuni dei più bei disegni mai realizzati da Michelangelo dalla collezione del British Museum di Londra. L’esposizione dei Musei Capitolini dedicata a Michelangelo offre la possibilità di approfondire l’inizio del processo creativo, fondamentale e determinante per addentrarsi nelle suggestioni del genio della Cappella Sistina e del Giudizio Universale.
La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 20.00 (il servizio di biglietteria chiude un’ora prima). Il prezzo dei biglietti di ingresso (biglietto unico integrato Musei Capitolini + Mostra Michelangelo Incontrare un artista universale) è fissato a € 13.00 per i non residenti nel Comune di Roma ed a € 11.00 per i residenti. 
E’ possibile consultare il sito ufficiale dei Musei Capitolini nella sezione dedicata alla Mostra Michelangelo Incontrare un artista universale per conoscere nel dettaglio tutte le informazioni per organizzare la visita le modalità di acquisto dei biglietti di ingresso ( sono previsti sconti e riduzioni per particolari categorie di visitatori, nonchè la possibilità di acquisto online), le visite guidate per gruppi e scolaresche e le aperture straordinarie.

1564-2014
Michelangelo: Incontrare un artista universale
Musei Capitolini
Palazzo Caffarelli e Palazzo dei Conservatori (Sala Orazi e Curiazi)
Piazza del Campidoglio – Roma
27 maggio – 14 settembre 2014
Infoline: Contact Center 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00)

“Foro di Augusto 2000 anni dopo” ogni sera tre repliche ai Fori Imperiali

Foro di Augusto 2000 anni dopo un progetto di valorizzazione a cura di Piero Angela e Paco LancianoIl progetto Foro di Augusto. 2000 anni dopo, promosso da Roma Capitale, Gabinetto del Sindaco, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e prodotto da Zètema Progetto Cultura con l’ideazione e la cura di Piero Angela e Paco Lanciano e la storica collaborazione di Gaetano Capasso, consente di assistere ad una rappresentazione emozionante ed allo stesso tempo ricca di informazioni, dal grande rigore storico e scientifico, che viene ricostruita proprio all’interno del sito archeologico del Foro di Augusto sulla via Alessandrina. Qui gli spettatori possono assistere ad una multiproiezione di luci, immagini, filmati ed animazioni accompagnate da musiche, effetti sonori e dal racconto di Piero Angela ascoltabile in 6 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo e giapponese).
Gli spettatori sono accompagnati dalla voce di Piero Angela e da magnifici filmati e ricostruzioni che mostrano i luoghi così come si presentavano all’epoca di Augusto. Oltre alla ricostruzione fedele dei luoghi, con effetti speciali di ogni tipo, il racconto si soffermerà sulla figura di Augusto, la cui gigantesca statua, alta ben 12 metri, dominava l’area accanto al tempio. Utilizzando le tecnologie più all’avanguardia, il progetto illustra in modo puntuale il sito archeologico situato lungo Via dei Fori Imperiali e adiacente a via Alessandrina partendo dalle pietre, dai frammenti e dalle colonne ancora presenti.
E’ possibile assistere allo spettacolo Foro di Augusto. 2000 anni dopo tutte le sere dal 22 aprile al 18 settembre 2014 in tre repliche alle 21, alle 22 e alle 23 (durata 40 minuti; max 200 persone; le giornate di pioggia saranno recuperate) acquistando i biglietti in loco o tramite il numero 060608 e il sito web dedicato www.viaggionelforodiaugusto.itLe tribune ideate per ospitare il pubblico e l’impianto tecnico necessario (luci, proiettori, computer ecc.) sono stati realizzati, in accordo con la Sovrintendenza Capitolina, con l’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto visivo sull’area archeologica. Disposte su due file parallele, le tribune sono contenute interamente dal marciapiede di Via Alessandrina e composte da 7 moduli interrotti dalle scale a doppia rampa per un’altezza totale di circa 2,60 metri più il parapetto alto 1 metro.
Foro di Augusto. 2000 anni dopo è un progetto che rientra nelle celebrazioni per il Bimillenario della morte di Augusto (19 agosto 14 d.C.) e in un più ampio intervento di valorizzazione dei Fori Imperiali realizzato con l’apporto delle Banche Tesoriere di Roma Capitale: BNL Gruppo BNP Paribas, UniCredit e Banca Monte dei Paschi di Siena. L’investimento si sosterrà autonomamente grazie agli introiti di biglietteria e non ha richiesto alcun intervento economico da parte dell’Amministrazione Capitolina.

Foro di Augusto. 2000 anni dopo
Roma, Fori Imperiali – Foro di Augusto 
via Alessandrina, tratto prospiciente Foro di Augusto
Dal 22 aprile al 18 settembre 2014
Spettacoli ore 21.00/ore 22.00/ore 23.00
Biglietti € 15,00 (Intero) € 10,00 (Ridotto) 
Contact Center di informazione turistica e culturale di Roma Capitale 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00)

Paolo Nutini, icona della musica internazionale al Postepay Rock in Roma 2014

Paolo Nutini Postepay Rock in Roma 19 luglio 2014Paolo Nutini, cantautore scozzese di origini toscane, torna in Italia per tre imperdibili date e sarà a Roma sabato 19 luglio 2014 in occasione del Postepay Rock in Roma, manifestazione dell’Estate Romana.
Paolo Nutini, talento affermatosi sulla scena musicale internazionale nel 2006 grazie ad un concorso di paese e all’aiuto imprescindibile del passaparola sul web, ha una voce bassa e roca ma piena di passione e grinta, un sound carico di funk, blues e soul e canzoni anticonformiste, che spesso prendono direzioni musicali imprevedibili.
Per acquistare direttamente online i biglietti per il concerto dal vivo di Paolo Nutini: Biglietti Paolo Nutini

Paolo Nutini
Sabato 19 luglio 2014
Ippodromo delle Capannelle
Via Appia Nuova, 1255 Roma

Bastille, la band rivelazione dell’anno conferma la presenza al Postepay Rock in Roma 2014

Bastille Postepay Rock in Roma 2014La lunga attesa per i fan dei Bastille è finita: è attesa per sabato 26 luglio 2014 la presenza della band con il maggior numero di nomination ai Brit Awards 2014 al Postepay Rock in Roma, manifestazione cult dell’Estate Romana, cresciuto fino a diventare uno dei più grandi happening di musica in Europa.
I Bastille sono, senza dubbio, tra i gruppi più amati in Italia: il loro primo concerto all’Alcatraz di Milano, lo scorso novembre, ha fatto registrare il tutto esaurito.
Per acquistare direttamente online i biglietti per il concerto dal vivo dei Bastille: Biglietti concerto Bastille.

Bastille
Sabato 26 luglio 2014 ore 21.45 (apertura porte ore 18.30)
Ippodromo delle Capannelle
Via Appia Nuova, 1255 Roma

Roma Ti Amo, la prima mostra ufficiale della AS Roma – Factory Pelanda (Testaccio) 18 febbraio /20 luglio 2014

Roma Ti Amo La Mostra Factory Pelanda ex Mattatoio Testaccio Roma dal 18 febbraio al 20 luglio 2014Roma Ti Amo – La Mostra” è il significativo titolo scelto per l’esposizione, che aprirà i battenti il 18 febbraio 2014 e occuperà gli spazi di Factory Pelanda, presso l’ex Mattatoio di Testaccio, in cui i principali protagonisti, insieme alla squadra, saranno i tifosi. Tra le tante sale allestite, in uno spazio di oltre 1300 mq, si potranno infatti trovare i volti degli appassionati romanisti, celebri e non, catturati nei mesi precedenti alla inaugurazione della mostra in appositi set fotografici approntati allo stadio.
Il percorso della mostra, davvero unico nel suo genere, si snoderà attraverso installazioni, che coniugheranno grandi scenografie con la storia della AS Roma: come il calcio balilla di 20 metri che i visitatori si troveranno a vivere, con “omìni” alti oltre 2 metri anziché pochi centimetri, che si sfideranno in due squadre, una indosserà le maglie della rosa attuale, l’altra quelle della celebre Hall of Fame, composta dai grandissimi atleti della storia della squadra. Tra questi: Aldair Nascimento Santos, Fulvio Bernardini, Marcos Evangelista de Moraes ‘Cafu’, Bruno Conti, Agostino Di Bartolomei, Paulo Roberto Falcao, Roberto Pruzzo, Francesco Rocca, Franco Tancredi, Attilio Ferraris IV, Vincenzo Montella, Sebino Nela e Giuseppe Giannini.
Un’altra straordinaria possibilità per i visitatori sarà quella di vivere la Galleria Corriere dello Sport, nella quale saranno riprodotte centinaia di prime pagine dello storico giornale, partner speciale della mostra, che si accinge a compiere a 90 anni, attraverso le quali verranno ripercorsi tutti gli avvenimenti più significativi della storia dell’AS Roma.
Oltre alle molte installazioni saranno esposti tutti i trofei della società, le maglie storiche, i cimeli più importanti, i documenti più significativi e molto altro materiale eccezionale. E ancora, ben cinque sale presenteranno un rigoroso percorso cronologico. La prima verrà interamente dedicata alle tre formazioni (Alba-Audace, Fortitudo-ProRoma e Foot Ball Club di Roma) dalla cui fusione nel 1927 è nata la Associazione Sportiva Roma. Le successive quattro invece ripercorreranno la vita sportiva non solo della Società giallorossa. Si passerà dai primi trionfi come la coppa Coni e lo scudetto del campionato 1941/42, all’attuale stagione iniziata con un record nazionale, attraversando i successi in Coppa Italia, la vittoria nella Coppa delle Fiere del 1961, quella nel Torneo Anglo-Italiano del 1972, il secondo scudetto del 1983 e il terzo conquistato nel 2001, ma anche le grandi delusioni, come l’anno buio della retrocessione in Serie B e le due finali internazionali perse contro Liverpool e Inter.
 Roma Ti Amo dal 18 febbraio al 20 luglio 2014 la prima mostra ufficiale della AS RomaLe sale della mostra Roma Ti Amo, che terminerà il 20 luglio 2014, verranno suddivise in quattro grandi periodi storici, dalla fondazione all’immediato dopo guerra, dal ‘48 alla fine degli anni ‘60, poi ancora dal 1970 al 1991 e infine il passato più recente con il terzo scudetto e i primi mesi della nuova proprietà statunitense. Senza mai dimenticare i grandi volti che hanno fatto la storia della società: il primo capitano Attilio Ferraris IV, il Core de Roma Giacomo Losi, gli oriundi argentini, Piedone Manfredini, il fornaretto Amadei, fino al capitano degli ultimi vent’anni Francesco Totti. Storia che troverà poi una sorta di sintesi in una grande sala dedicata ai numeri della squadra: dai record più importanti fino a numeri solo apparentemente meno significativi, come quelli contenuti nel primo inventario fatto dalla società all’atto della sua fondazione.
La mostra, organizzata da Arthemisia Group, avrà un’ottima componente di interattività, con schermi e monitor che trasmetteranno partite storiche, interviste, video inediti, racconti tra i più particolari e suggestivi.
Non una semplice mostra dedicata a una squadra, ma un evento che avrà un altissimo livello culturale e artistico: per la prima volta verranno infatti applicati al calcio i canoni dell’arte.
Questa esposizione sarà il punto d’incontro tra arte e sport nella culla del tifo romanista, Testaccio, e allo stesso tempo in un prestigioso luogo d’arte, divenuto ormai un punto di riferimento per la Capitale.
Raccontare la storia della AS Roma vuol dire raccontare la storia della città stessa vista attraverso il calcio!

Francesco Totti Roma Ti Amo la prima mostra della AS Roma fino al 20 luglio 2014 Factory PelandaRoma Ti Amo – La Mostra
Dal 18 febbraio al 20 luglio 2014
Factory Pelanda Ex Mattatoio Testaccio
Piazza Orazio Giustiniani, 4 Roma
Orari di apertura: dal martedì al venerdì dalle 16.00 alle 22,00 – sabato e domenica dalle 10.00 alle 22.00
Biglietti: Intero € 10,00 – Gruppi € 8,00 – Bambini € 5,00
Infoline e prevendita biglietti: 06/98373340 Ticket.it/roma

Il video di presentazione della mostra Roma Ti Amo su YouTube:

 

Al Postepay Rock in Roma 2014 l’unica data italiana degli Avenged Sevenfold

Avenged Sevenfold al Postepay Rock in Roma Ippodromo delle Capannelle 19 giugno 2014
Avenged Sevenfold al Postepay Rock in Roma Ippodromo delle Capannelle 19 giugno 2014

L’Estate Romana 2014 si arricchisce di un altro memorabile appuntamento: gli  saranno ospiti del Postepay Rock in Roma giovedì 19 giugno per l’unica data italiana del loro tour estivo. La band californiana e’ stata impegnata in un tour invernale di grande successo, che ha fatto tappa anche in Italia lo scorso novembre, per un concerto sold out al Mediolanum Forum di Milano.
La data farà parte del tour estivo degli A7X, che si esibiranno in alcuni dei più importanti festival al mondo (Soundwave Festival in Australia, Rock Im Park e Rock Am Ring in Germania, PinkPop Festival in Olanda, Donington Park in Inghilterra, Summersonic in Giappone).
Per acquistare direttamente online i biglietti per il concerto dal vivo degli Avenged Sevenfold: Biglietti concerto Avenged Sevenfold.

Avenged Sevenfold
Giovedì 19 giugno 2014 ore 21.45 (apertura porte ore 18.30)
Ippodromo delle Capannelle
Via Appia Nuova, 1255 Roma