“Prestiamoci” la piattaforma social lending che finanzia i tuoi progetti!

social-lending-Prestiamoci

social-lending-PrestiamociPrestiamoci, la piattaforma di peer to peer lending, autorizzata e vigilata da Banca d’Italia che mette in contatto chi vuole investire del denaro con chi richiede un prestito, finanzia importi compresi fra 1.500 euro e 25.000 euro, con durate medie fra 12 e 72 mesi.
Per scegliere chi finanziare Prestiamoci elabora le informazioni fornite del richiedente al momento della domanda online ed interroga base dati di informazioni creditizie nazionali ed internazionali come ad esempio i Credit Bureau EXPERIAN e CRIF.  In questo modo Prestiamoci determina il profilo di rischio (di insolvenza) di ogni richiedente e sulla base del risultato lo inserisce in una “Classe di merito creditizio” (da “A- Eccellente” a “G – Sufficiente”) così che, a seconda della classe di appartenenza, può offrire al richiedente il suo personale tasso di interesse.

A – Eccellente   TAN fisso   3.90%
B – Molto Alto  TAN fisso   4.99%
C – Alto               TAN fisso   6.77%
D – Buono          TAN fisso   8,86%
E- Medio            TAN fisso 10.86%
F – Adeguato    TAN fisso 12.52%
G – Sufficiente TAN fisso 14.01%

Attraverso questa procedura messa in atto da Prestiamoci, il richiedente, non pagherà più di quanto dovuto in base al proprio profilo di rischio ed avrà un vero prestito su misura, in quanto è la valutazione del merito creditizio, che permette di offre tassi d’interesse su misura. Ecco le variabili che vengono prese in considerazione: Entità e stabilità dei flussi di reddito disponibili, Livello di indebitamento, Comportamento nel pagamento di finanziamenti precedenti.
Ovviamente entrano in gioco altri elementi socio-demografici (quali per esempio l’età, la professione, la residenza, etc.) o il profilo comportamentale.
Prestiamoci non avanza ai richiedenti, neanche in forma facoltativa, proposte di assicurazione del credito, che ritiene di scarsa utilità ed eccessivamente costose.
Obiettivo di Prestiamoci.it è selezionare i più meritevoli (ovvero i richiedenti che onoreranno il proprio debito, cosiddetti soggetti affidabili), per offrirgli i tassi migliori. Così da ridurre al minimo il rischio di esporsi a frodi o insolvenze.
I richiedenti possono familiarizzare con la piattaforma Prestiamoci, prima di inserire la domanda, attraverso il Simulatore (link + foto simulatore) in cui il richiedente: Seleziona la Classe di merito creditizio a cui ritiene di appartenere, Sceglie l’importo e la durata, Ottiene una simulazione del suo prestito con rata mensile, il TAN e   il TAEG.
Una volta richiesto il prestito, Prestiamoci verificherà la classe di merito che potrà essere diversa (migliore o peggiore) da quella inserita dal richiedente nella sua autovalutazione.
Per tutte le informazioni: Prestiamoci.it


Web content editor, Blogger, autrice di Parole da Amare e Effetto Food. Mi occupo di comunicazione sul web, svolgendo l'attività di ufficio stampa e promozione eventi.