Con Mediaset Premium Cinema e TV un multisala in casa tua!

 Mediaset Premium cinema serie tv canali on demandMediaset Premium è uno dei principali player nel settore delle pay TV in Italia.
La sua piattaforma offre molte opportunità, sia in abbonamento sia in modalità prepagata (cioè effettuando un pagamento una tantum per la visione di determinati canali per un periodo di tempo prestabilito).
Di recente l’offerta di Premium si è estesa anche al web, quindi nei vari pacchetti è possibile trovare anche servizi come Premium Play ed Infinity che consentono di accedere al catalogo di Premium ed a una vasta gamma di film e serie TV tramite Internet (in modalità on-demand). Per usufruirne basta una connessione ADSL di media velocità, tuttavia se si vogliono riprodurre anche i contenuti in risoluzione HD (che sono piuttosto numerosi su entrambe le piattaforme) i requisiti tecnici salgono.
Con Mediaset Premium è possibile vivere ogni sera un’emozione diversa da soli o con tutta la famiglia.
8 canali, oltre 2.500 film ogni anno, dalle grandi prime tv ai mi­gliori capolavori di sempre, 1.000 ore in anteprima per godersi il grande cinema. Nuove attesissime prime visioni e per la prima volta in TV tutti i capolavori dello Studio Ghibli, un appuntamento dedicato per rivivere i pluripremiati mondi fantastici nati dal genio di Hayao Miyazaki e scoprire i titoli ancora inediti in Italia.
In più la possibilità di rivedere la programmazione anche il giorno dopo su Premium Cinema+ 24.
Premium è il multisala esclusivo, dove è possibile trovare le prime TV più attese, dai grandi blockbuster al cinema d’autore, in onda sul canale Premium Cinema, le serie tv più attese e coinvolgenti, in onda sui canali Premium Crime, Premium Stories, Premium Joi e Premium Action.
Su Premium vedere Cinema e Serie TV è facile e divertente, grazie alla possibilità di vedere contenuti in mobilità e on-demand con Premium Play e alla Premium Smart Cam.
Imperdibile la programmazione di Premium Cinema a gennaio 2016: prevista la messa in onda in prima visione tv di Hunger Games Il canto della rivolta parte I (1 gennaio 2016), Interstellar (7 gennaio 2016), 50 sfumature di grigio (14 gennaio 2016).
Tra marzo ed aprile 2016
ci sarà da stare incollati al divano di casa: American Sniper, La teoria del tutto, Jurassic World, Unbroken sono soltanto alcuni tra i film previsti in programmazione su Premium Cinema!


Clickday dell’Università Unicusano: il 27 maggio 2015 al via le domande per le borse di studio

Unicusano Università Telematica Niccolò Cusano mercoledì 27 maggio 2015 Click DayLa Università Niccolò Cusano anche per l’anno 2015 mette a disposizione di 72 studenti altrettante borse di studio a copertura totale dei costi dell’intero corso di studi con l’iniziativa Click Day. Mercoledì 27 maggio alle ore 16 sarà possibile inviare le domande per l’accesso alla Borsa di Studio. Unicusano è un ateneo all’avanguardia, in cui le lezioni vengono erogate anche telematicamente attraverso una piattaforma multimediale di ultima generazione e in cui si può comunicare virtualmente con i docenti e con i propri consulenti didattici. E’ infatti possibile accedere, tramite un normale PC collegato ad internet, a tutti i corsi del proprio piano di studi, ottimizzando i tempi da dedicare allo studio. Una volta iscritti alla Unicusano, si riceve una password che consente l’accesso alla piattaforma multimediale, attraverso cui sono fruibili tutte le lezioni, 24h su 24, rivedibili quante volte lo si desidera.
Le 72 borse di studio sono destinate ai diplomandi residenti a Roma e provincia, coprono le spese per l’intera durata degli studi e vengono assegnate senza tenere conto della media scolastica e del reddito familiare del candidato. L’Università Niccolò Cusano ha scelto infatti di puntare sulla voglia di studiare e di eccellere dei ragazzi.
Coloro ai quali sarà assegnata la borsa di studio avranno l’obbligo di frequenza (le assenze consentite ammonteranno al 25% delle ore totali dei corsi) e dovranno necessariamente mantenere una media alta se vogliono continuare a beneficiare della borsa di studio. I borsisti dovranno dimostrare durante tutto il loro percorso accademico la propria determinazione e il proprio impegno, mantenendo una media superiore ai 24/30 e partecipando attivamente alle iniziative formative messe in campo dall’ateneo.
Come detto avranno diritto all’assegnazione della borsa di studio esclusivamente le prime 72 richieste che a partire dalle 16 del prossimo 27 maggio (appunto il cosiddetto Click day) perverranno via Pec all’indirizzo unicusano@pec.it dalle Pec dei candidati.


Apre Edicola Italiana: il chiosco digitale per la lettura di quotidiani e magazine

Edicola Italiana la piattaforma per leggere o abbonarsi ad oltre 60 tra quotidiani e riviste su smartphone, tablet e pcE’ attiva da qualche giorno Edicola Italiana, la piattaforma per comprare, leggere e abbonarsi a quotidiani e magazine su Tablet, PC e smartphone. L’iniziativa vede collaborare i più importanti editori, riuniti nel Consorzio Edicola Italiana, e la startup innovativa Premium Store.
Su www.edicolaitaliana.it sono in vendita oltre 60 fra quotidiani (nazionali e locali) e periodici in versione digitale, compresi Corriere della Sera, La Repubblica, Il Sole 24 Ore, La Gazzetta dello Sport, La Stampa, Il Messaggero, Il Gazzettino, Il Mattino, Tv Sorrisi e Canzoni, Il Venerdì di Repubblica, Io Donna, D La Repubblica delle Donne, Oggi, Chi, Cucina Moderna, Sport Week, CasaFacile, Donna Moderna, Panorama, Grazia, How To Spend It, solo per citarne alcuni.
Solo su Edicola Italiana è possibile cercare negli archivi della carta stampata italiana più autorevole e diffusa grazie a un motore di ricerca con una sola password: basterà aver inserito una volta i propri dati al primo accesso per sperimentare un nuovo modo di leggere, che rende fruibili i contenuti di più testate senza doversi collegare ai singoli siti. Dopo la registrazione, non sarà più necessario inserire i propri dati a ogni acquisto, ma verrà richiesto solo l’inserimento della password. Il metodo di acquisto online di Edicola Italiana è sicuro e facile, grazie all’integrazione con il sistema Gestpay del Gruppo Banca Sella, che segue i massimi standard di sicurezza definiti dai circuiti internazionali.
Un’iniziativa esclusiva di Edicola Italiana è Prova per 7 Giorni: gli utenti possono sfogliare online la copia digitale del proprio quotidiano gratuitamente per una settimana e decidere allo scadere della promozione se continuare con l’abbonamento. In promozione per i primi mesi di attività e per la prima volta in Italia, all’interno del catalogo di www.edicolaitaliana.it, è possibile acquistare e leggere sul proprio computer, smartphone e Tablet tutti i mensili a soli 9,99 € al mese, e tutti i settimanali + i mensili a soli 14,99 € al mese, sottoscrivendo gli abbonamenti All You Can Read.

La nuova App Furby Boom per giocare su smartphone Android e iPhone

La App Furby Boom scaricabile gratis su iOS e Android per interagire su smartphone e tablet con il tuo Furby Boom!Una grande novità attende tutti i bambini appassionati di Furby: la nuova App Furby Boom per smartphone e tablet iOS (iPhone e iPad) e Android, scaricabile gratuitamente.
Si tratta di un vero e proprio videogame con tante diverse funzioni, a cominciare dalla possibilità di dare un nome al proprio cucciolo elettronico. Attraverso questa funzione dell’applicazione, infatti, il nuovo giocattolo elettronico di Hasbro Furby Boom 2014 ricorderà il suo nome ed anche il nome degli altri Furby Boom che incontrerà. Ma non basta, utilizzando la App ogni bambino potrà mantenere il proprio Furby Boom sano e felice. Potrà nutrirlo, lavarlo e, passandolo virtualmente ai raggi x, potrà fare un veloce check up del suo stato di salute: se il piccolo cucciolo elettronico non è in forma, la App di Hasbro darà subito una diagnosi e suggerirà quale medicina somministrare e come prepararla.
Mentre ci si prenderà cura del piccolo Furby Boom, anche lui imparerà a fare lo stesso con i sui piccoli amici virtuali, i Furby Furblings. Tramite la App, infatti, giocando con Furby sarà possibile collezionare e far schiudere una miriade di uova super colorate, dalle quali nasceranno, appunto, i tenerissimi Furblings, dei cuccioli davvero carini, compagni fedeli ed inseparabili del Furby Boom. Con il tablet, l’iPad o con lo smartphone, i teneri cuccioli hi tech, sia nella versione reale che in quella digitale, giocheranno a nascondino o si manterranno in allenamento giocando a Furball, la versione furbish del calcio.
Come il “fratello maggiore”, anche i piccoli Furby Furblings sono dei veri giocherelloni e proprio per questo, più si giocherà con loro e più uova si potranno collezionare, fino ad arrivare al mitico traguardo di 48 uova, col quale si avrà in premio l’Uovo d’oro, che nasconderà un’incredibile sorpresa!

La nuova App Furby Boom scaricabile gratis su Apple Store o Android Google Play

Apre a Roma AntiCafè: la prima caffetteria dove paghi solo il tempo che trascorri all’interno

AntiCafè Roma via Veio, 4B Roma San Giovanni spazio coworking e buffet illimitato a tariffa orariaInaugurato il 20 giugno 2014 nell’animato quartiere San Giovanni a Roma, AntiCafè, il primo spazio polifunzionale dove si paga soltanto il tempo che si trascorre all’interno, è una reinterpretazione del concetto di “caffè” tradizionale che ha riscosso moltissimo successo in Francia. I parigini l’hanno adottato come la loro seconda casa, trasformandolo in un ufficio conviviale oppure frequentandolo come sala da tè high tech. Ma cos’è precisamente Anticafé? Un bar caffetteria dove invece  del caffè si paga solo il tempo trascorso nel locale  (€ 4,00 per la prima ora,  € 3,00 per l’ora successiva),  al fine di favorire la socializzazione ed usufruire dello spazio come a casa propria. Nella tariffa d’ingresso è compreso un open buffet illimitato con bevande calde e fredde, stuzzichini e snack dolci. Quanto al materiale, AntiCafé mette a disposizione degli ospiti un video proiettore, uno scanner, una stampante, innumerevoli prese elettriche e ovviamente un collegamento wireless a banda larga per lavorare in libertà.  L’idea è quella di dare vita a uno spazio dove si può discutere, giocare, lavorare in coworking o semplicemente fare una pausa con gli amici, senza preoccuparsi di nulla, ad AntiCafè tutto è gratuito ed è anche possibile portare cibo e bevande da casa!
Il progetto interno e l’arredamento sono stati affidati a tre giovani designer dallo stile semplice, essenziale e minimalista. Riuniti sotto il collettivo BonkersLab, i designer sono stati coinvolti nel progetto fin dalla prima ora. Per gli arredi di AntiCafè Roma i creativi di BonkersLab si sono ispirati alla Città Eterna, preferendo know how e materiali del Lazio, con qualche tocco alla francese in omaggio agli equivalenti spazi parigini AntiCafè Louvre e Beaubourg.
Da ricordare: chi si iscrive alla newsletter riceve in omaggio 30 minuti per provare i servizi di AntiCafè Roma!

AntiCafé Roma
Via Veio 4B, 00183 Roma
www.anticafe.it
facebook.com/anticafe.it
Aperto dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle 23
Tariffe di AntiCafè Roma: 
4 € la prima ora / 3 € l’ora successiva
giornaliera : 14 €
mensile : 200 €
solidale per gli studenti : – 30%
Contatti AntiCafé :  roma@anticafe.it

Internet arriva in TV con Chromecast di Google!

Chromecast Google per collegare internet tvChromecast è il nuovo dispositivo Google di streaming multimediale, collegabile a qualsiasi TV HD, che consente di trasferire direttamente sullo schermo della televisione di casa i contenuti (video musicali e di intrattenimento da YouTube, film in streaming, foto, siti web ed altri contenuti online) che si stanno visualizzando sul proprio smartphone, sul tablet o con il notebook personale.
La configurazione del Chromecast Google richiede pochi minuti, necessari per collegare il Chromecast alla TV HD tramite la porta HDMI e connetterlo alla rete Wi-Fi di casa (la stessa utilizzata dagli altri dispositivi)  tramite l’apposita App da scaricare per configurare il nuovo Cromecast al momento della prima installazione
A questo punto sarà sufficiente aggiungere al browser Chrome del proprio computer l’estensione Google Cast di Chrome che consente (quando si visitano siti ottimizzati per Chromecast come YouTube) di visualizzare nuove opzioni che permettono di riprodurre i video online in televisione e di visualizzare le schede aperte nel browser del PC,  oppure collegarsi direttamente dallo smartphone o dal tablet alle App già supportate (YouTube, Google Play Movies,  Google Play Music,etc.) per far iniziare lo spettacolo sul grande schermo della Tv di casa!

Per inviare i contenuti internet alla Tv tramite il Chromecast, regolare il volume del video e controllare la riproduzione si utilizza infatti direttamente lo smartphone, il tablet o il laptop  tramite le apposite App.
Per saperne di più sul nuovo Chromecast Google ed acquistare il dispositivo, che è disponibile in vendita direttamente online ad un costo di 35 € su Google Play e su Amazon, è possibile collegarsi alla pagina di Google:
Chromecast. Il modo più facile per guardare e ascoltare video e musica sulla tua TV.

 

La soluzione ideale per… La nuova campagna di video advertising di Kijiji è online e in TV !

La nuova campagna di video advertising di Kijiji  firmata dai creativi di VanGoGh

E’ già in onda sulle principali reti locali e nazionali, oltre che sul digitale terrestre, la nuova campagna di video advertising di Kjiji, azienda consociata di Ebay lanciata nel 2005, sviluppata dal team creativo della VanGoGh Web Agency di Milano.
Sei divertenti spot da 15” in cui vengono sottolineate le caratteristiche principali del servizio offerto da Kjiji: trovare la soluzione ideale per risolvere in modo facile e veloce le piccole e grandi necessità di una tipica famiglia italiana. Kjiji (che significa villaggio in lingua swahili) offre infatti a tutti la possibilità di pubblicare annunci locali per trovare o offrire qualunque tipo di oggetto o servizio: cellulari, computer, giocattoli, automobili, case ma anche lavoro. Se si vuole rivendere i regali di Natale non graditi o gli attrezzi da palestra che in casa non usa più nessuno o se si cerca un idraulico, un muratore, una receptionist, una babysitter o un elettricista Kjiji ha la soluzione giusta!
Tutto questo è ben evidenziato dalla innovativa campagna di video advertising che è possibile seguire anche sul canale Youtube di Kjiji : pillole di vita quotidiana in famiglia che aiutano a conoscere meglio Kijiji, l’utilissimo portale di annunci gratuiti che può davvero semplificarci la vita!

Google promuove sul web le eccellenze del Made in Italy

 Made in Italy Eccellenze in Digitale, il sito creato da Google per promuovere i prodotti italiani di qualità nel mondoA pochi mesi di distanza dall’annuncio fatto da Eric Schmidth, amministratore delegato di Google, arriva il progetto Made in Italy: Eccellenze in Digitale, realizzato dal colosso della Silicon Valley in collaborazione con il Ministero Italiano delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MiPAAF), Unioncamere, Università Ca’ Foscari e Fondazione Symbola.
L’ambizioso progetto si propone di accompagnare le imprese nell’economia della rete globale attraverso una piattaforma digitale realizzata dal Google Cultural Institute, per favorire l’export e promuovere così i prodotti italiani di qualità in tutto il mondo.
Su google.it/madeinitaly sarà possibile scoprire, attraverso un centinaio di mostre digitali fatte di racconti, immagini, video e documenti storici, le eccellenze del sistema agroalimentare e dell’artigianato italiano, con la loro storia ed il loro legame con il territorio.
100 storie, quindi, da approfondire online per conoscere da vicino il Made In Italy: dai prodotti più famosi, quali Parmigiano Reggiano o Grana Padano, Prosciutto di San Daniele o di Parma, fino a eccellenze meno note quali per esempio la fisarmonica di Vercelli, il merletto di Ascoli Piceno o il vetro di Murano.
Ma non basta, l’iniziativa Made in Italy: Eccellenze in Digitale si propone anche di contribuire a far sì che le imprese, in particolare le piccole e medie, siano in grado di cogliere i benefici economici derivanti dall’utilizzo di Internet.
I dati analizzati dicono che, nel 2013, le ricerche sul motore più importante della rete relative ai prodotti italiani siano aumentate del 12%, soprattutto per le voci moda, turismo ed agroalimentare.
 La piattaforma Google dove scoprire le eccellenze del sistema agroalimentare e dell’artigianato italianoNonostante questi dati dimostrino un trend favorevole, al momento solo il 34% delle aziende italiane possiede un proprio sito ed appena il 13% lo utilizza per l’e-commerce. Questo è il motivo per cui è oggi fondamentale puntare sull’informazione online e Google crede fortemente che il digitale potrà fornire un concreto contributo alla diffusione dell’eccellenza italiana nel mondo.
A questo scopo è dedicato il sito www.eccellenzeindigitale.it.
Con esso Google, Fondazione Symbola, Università Ca’ Foscari di Venezia e Mipaaf, hanno realizzato un percorso formativo online su come usare il web in funzione del business.
Uno dei traguardi che si prefigge la piattaforma google.it/madeinitaly presentata ieri a Roma è senza dubbio la valorizzazione dei giovani come promotori della transizione al digitale dell’economia italiana.
Previste a tale scopo anche 20 borse di studio rivolte a quei giovani che per 6 mesi affiancheranno aziende in diverse regioni d’Italia per aiutarle a portare il Made in Italy online.
Presto sarà reso noto il bando ed i territori coinvolti.
A collaborare con eccellenzeindigitale.it, in veste di Media Partner saranno La Repubblica e tutto il Gruppo Editoriale L’Espresso, che come Google crede nell’innovazione tecnologica come motore per il rilancio del Paese.
Repubblica.it racconterà le storie di imprenditori italiani che stanno ottenendo successi proprio grazie all’utilizzo di Internet e che possano essere fonte di ispirazione per tutto il Made in Italy.
Favorevole il commento del Ministro per le Politiche Agricole Nunzia De Girolamo, intervenuto al convegno di presentazione del progetto: “Abbiamo raccontato il nostro Paese – ha spiegato il Ministro – creando un vero e proprio museo dell’agroalimentare di qualità, una mostra virtuale e permanente, che ripercorre la loro storia, la loro originalità”.
“Crediamo in questo progetto – ha aggiunto poi il Ministro De Girolamo – ma questo è solo l’inizio di un’attività che può significare molto per le nostre aziende. Stiamo lavorando per portare internet ad alta velocità nelle zone rurali con un progetto dedicato alla banda larga. I produttori sono tanti, vogliono visibilità e quindi noi li mettiamo in rete, diamo visibilità ai loro prodotti e al loro lavoro. Aprendo queste pagine non c’è solo storia dell’agroalimentare, in quelle pagine noi vediamo la storia del nostro Paese, della nostra terra e della nostra cultura. Non so quali mezzi di comunicazione e quali tecnologie userà mia figlia per comunicare, so però che lo farà attraverso internet e che non rinuncerà alla tradizione e a un bel panino con il Pane di Altamura o con il Pecorino Toscano. Attraverso queste pagine possiamo stimolare attenzione di chi le consulta in giro per il mondo e ha la curiosità di venire a scoprire il nostro Paese”.
Ha espresso apprezzamento anche Ferruccio Dardanello Presidente di Unioncamere: “L’alleanza con Google è un pezzo importante di questa strategia per portare a consumatori lontani i nostri prodotti di qualità, attraverso una maggiore visibilità sulla rete. Nel 2014 il Pil dell’Italia dovrebbe tornare a crescere dello 0,7% ma già sappiamo che, come negli ultimi anni, l’impulso proverrà quasi esclusivamente dalla domanda estera grazie a un aumento del nostro export che valutiamo del +3,7%“.

 

Technotown: natura e tecnologie a Villa Torlonia

TECHNOTOWNTechnotown è uno spazio dedicato alle nuove tecnologie e destinato ai ragazzi dagli 8 ai 17 anni, allestito da Roma Capitale all’interno di un villino medioevale sito nel parco di Villa Torlonia in Roma.
La struttura, aperta al pubblico dal 2006, è unica nel suo genere ed all’interno delle sei sale di cui è composta, prevede la possibilità per i ragazzi di vivere esperienze diverse… continua a leggere

Da Facebook una idea per il riutilizzo degli oggetti: TE LO REGALO SE VIENI A PRENDERLO

Te lo regalo se vieni a prenderlo riutilizzo oggetti FacebookTe lo regalo se vieni a prenderlo” è un’iniziativa che promuove il re-utilizzo tramite regalo di qualunque tipo di oggetto, anche dei libri. Il fine è quello di “diminuire l’inquinamento ambientale, evitando di sovraccaricare le discariche con prodotti ancora validi e funzionanti“.
Il promotore del progetto è Salvatore Benvenuto, cittadino del Canton Ticino ed il primo…..continua a leggere